domenica 30 novembre 2008

afternoon tea award


Allora... Twostella cara, non pensavo di riuscirci... e invece!!! nonostante tutto, nonostante tutti i più simpatici e imprevedibili contrattempi, eccomi finalmente affannata e felice a postare il mio contributo alla tua bella iniziativa.

Si tratta di: una tazza di tè rosso + biscotti cardamomo/ sesamo/ mandarino + triangolini di pane/ Caciomagno/ composta di fichi all'Aceto Balsamico di Modena. L'abbinamento dei sapori lo trovo proprio azzeccato ;-)))

Il tè rosso me l'ha fatto conoscere un'amica: mi ha decantato il suo gusto e i suoi benefici e io mi sono lasciata conquistare.

I biscotti sono un'invenzione estemporanea per l'occasione .-)
Ci vogliono:
farina, 280 g
zucchero di canna, 175 g
burro di soia (ma va bene anche il classico .-) morbido, 150 g
uovo, 1
cardamomo, i semini ridotti in polvere di 10 bacche
semi di sesamo, 2 cucchiai
mandarini, 2 scorzette tritate al coltello
cremor tartaro, 2 cucchiaini
sale, un pizzico

Frullare il burro con lo zucchero fino a rendere l'impasto morbido. Aggiungere il cardamomo in polvere e mescolare. Unire l'uovo, il pizzico di sale, il cremor tartaro, la farina, il sesamo e la scorzetta tritata dei mandarini. Mescolare bene con il cucchiaio fino a ottenere una pasta omogenea. Avvolgerla nella pellicola trasparente e tenerla in frigo per una mezzoretta. Stendere la pasta su un foglio di carta forno lasciandola dello spessore di mezzo centimetro. Ricavare i biscotti della forma desiderata e disporli su una teglia ricoperta di carta forno. Spennellarli con della chiara d'uovo e decorare con una spolveratina di zucchero di canna e semi di sesamo. Lasciar cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa, finchè non si dorano appena. Lasciarli raffreddare. Si conservano per qualche giorno in una scatola di latta.

E poi ci sono dei triangolini di pane tostato che ho farcito con due acquisti fatti presso la già citata 'Città dell'Altra Economia'. Ho spalmato uno strato sottile di composta di fichi all'Aceto Balsamico di Modena dell'azienda agricola Punto Verde e una fetta non proprio sottile di CacioMagno, un formaggio a pasta molle di solo latte di pecora prodotto dalle Ecofattorie Sabine.

P.S. Dimenticavo: per la musica non mi riesco a decidere. Sfarfalleggio tra Sakamoto, Cesaria Evora, Arielle Dombasle, Henri Salvador, Nina Simone... generi diversi, emozioni diverse... molto dipende dalla compagnia... la musica ecco la sceglierei proprio all'ultimo momento.

6 commenti:

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ma che sorpresa!!! Allora devo sbirciare spesso nel tuo cestino della merenda, sceglierti come compagna di banco è stata una genialata :-)
Proposta gustosissima per cullarsi tra le note musicali ... ti ringrazio e ti aggiungo alla lista degli ospiti! Smack

la frenk ha detto...

@twostella: che bello che mi hai trovata in tempo!!! baci e aribaci :-) buonanotte

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Adoro la musica di Cesaria Evora! Al prossimo tè pomeridiano tiro fuori il suo CD e penso al tuo afternoon tea. I biscotti stellari li ho fatti anche io, molto diversi e tanto simili. Una perfetta sintonia.

Baci
Alex

sandra ha detto...

spettacoloso! Un afternoon tea davvero speciale e goloso, cara lafrenk!
P.s. direi che per quella cosa che mi hi chiesto, si, si può fare.. :DDD
ci sentiamo by mail!

bacioni

Alessandra ha detto...

E così - passati quasi 5 anni - senza aver praticamente mai commentato in questo blog così bello, mi ritrovo a scrivere per ringraziarti per questa ricetta.
Dopo essere rimasta nel mio archivio per tanto tempo ieri era il giorno giusto per farla.
Ho fatto i biscotti a forma di teiera, sono belli e buonissimi.
La ricetta è passata dall'archivio sul computer al mio ricettario, scritta a matita in bella grafia. Lo merita.

la frenk ha detto...

@Alessandra: cara Alessandra, grazie del messaggio! Sapere che hai fatto entrare la ricetta nel tuo ricettario mi regala un'emozione intensa.